Cellulare smarrito incastra rapinatori

Un cellulare smarrito dai malviventi durante la rapina a mano armata, da 5.000 euro, alla filiale della Banca Intesa San Paolo di Venafro (Isernia) ha consentito ai Carabinieri di identificarli e arrestarli. Sono tre pregiudicati della provincia di Napoli. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita, questa mattina, dai militari dell'Arma di Napoli a conclusione di un'indagine aperta dai colleghi del Comando Provinciale di Isernia dopo la rapina, dell'agosto scorso. I rapinatori, dopo aver colpito con il calcio della pistola uno degli impiegati della filiale venafrana, procurandogli una ferita al viso, legarono con fascette di plastica il resto del personale in servizio. Tutti furono rinchiusi nella stanza della cassaforte. Durante la fuga con il bottino racimolato uno dei rapinatori smarrì il cellulare ritrovato e posto sotto sequestro dai Carabinieri di Venafro.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. TG24.info
  2. TG24.info
  3. Sora24
  4. Sora24
  5. Sora24

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fontechiari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...